Il gioco dello specchio

Putin sa che Trump sa di sapere cosa pensa Putin e viceversa. La Siria è roba russa e le sceneggiate degli alleati servono solo ad uso politico interno. In 7 anni di guerra civile sono state stimate più di 450.000 vittime. Solo i fessi, che costituiscono buona parte dell'opinione pubblica, possono credere ancora agli americani, come i difensori del diritto internazionale, i difensori della vita e della dignità umana, i giustizieri tra le nazioni. Certo dobbiamo anche ringraziare Putin, che permette queste scorribande e sceneggiate, lasciando correre. E' un segno di grande saggezza e forse l'unico che mostra di essere un grande politico e stratega nello scacchiere internazionale. Ci fosse stato un Kruscev al comando, non dico Stalin, oggi saremmo già nel pieno della terza e definitiva guerra mondiale. Putin…

E' tutta colpa del Rosatellum ?

A più di un mese delle elezioni, ci chiediamo tutti a quali forze politiche verrà dato l'onere e l'onore di governare questo paese. Non si fa altro che attribuire la responsabilità di questo caos ad una legge elettorale, messa in piedi dal PD con l'intento di fare un dispetto al M5S ma fondamentalmente di natura proporzionale e che si è rivelata un boomerang per il PD stesso. Diciamocelo chiaramente, una legge elettorale è sufficiente, non buona o ottima, ma sufficiente cioè fa il suo dovere “sindacale”, quando riesce a proiettare in parlamento una corretta rappresentazione dell'elettorato e delle sue divisioni. I premi di maggioranza o i doppi turni, pur garantendo governabilità alterano la rappresentatività o in alcuni casi provocano la dittatura della migliore minoranza (e comunque già tali tentazioni sono…

Il paradosso del Superenalotto

Per puro diletto matematico, oggi voglio regalare uno spunto di riflessione a tutti gli appassionati del gioco del superenalotto e non perchè sono contrario al gioco, o voglio allontanare la gente da questa perversa macchina mangia soldi, ma perchè credo che come per il tabacco, l'alcool o qualunque altro vizio umano, è fondamentale "conoscere per deliberare". Mostrerò una teoria statistica nota come "paradosso del compleanno" applicata alle estrazioni delle sestine. Il paradosso spesso viene citato nella sua formulazione didattica: "In un gruppo di 23 persone, la probabilità di trovare almeno 2 persone con lo stesso compleanno è pari al 50%". Ma, come si legge perfettamente da wikipedia, "il paradosso non è da intendersi nel senso di una contraddizione logica (antinomia), ma nel senso che la verità matematica contraddice l'intuizione naturale.…

Dossieraggio dei pensieri

La prima regola che insegnano, in qualunque corso di sicurezza informatica, è che bisogna dubitare di tutto e di tutti. Mai avere la certezza di sentirsi al sicuro, anche quando ci riteniamo capaci nell'utilizzo delle nuove tecnologie o nella gestione dei sistemi informatici di autenticazione e cifratura. Si percepisce come siamo in balia dell'insicurezza più totale direttamente nella vita quotidiana. Ad esempio, una legislazione infomatica apparentemente restrittiva a protezione della privacy, diventa inutile se aggirata costantemente dall'obbligatorietà di accettare le policy ogni qualvolta vogliamo accedere ai servizi web più disparati. Pertanto, tutto questo gran parlare dei colossi dei big data risulta stucchevole, visto che nel momento stesso in cui noi scriviamo, pubblichiamo, o mettiamo un like in un social siamo consapevoli del rischio a cui andiamo incontro in termini di…

La debolezza dell'Occidente

Sembra che la politica internazionale abbia come unico spauracchio la Russia, e stia cercando in tutti i modi di isolare, denigrare, e puntare il dito su questo paese a cui noi tutti dobbiamo molto, se non altro per il sacrificio di vite umane che ha versato per liberare l'europa dal nazifascismo. E' vero che il caso Skripal deve essere approfondito, ma non si può prendere una decisione affrettata come quella di espellere i diplomatici russi ed inasprire ancor di più, i rapporti già tesi con Putin. Prima di tutto, dobbiamo ricordare che così facendo l'occidente viene meno agli stessi principi giuridici a cui dichiara di ispirarsi, come la responsabilità personale dei reati. Si punisce il responsabile dell'atto, non con rappresaglie che colpiscono tutti nel mucchio. Cosa c'entrano i diplomatici con…

L' Esordio

Ho scelto uno stile minimal, una struttura semplice per ricostruire, spero definitivamente e nell'ottica di media e lunga durata, il mio nuovo sito web. Era da tanto che volevo farlo, ma la costruzione di un semplice sito personale richiede dedizione, soprattutto per chi vuole personalizzare i minimi dettagli e il tempo, si sa, non basta mai ! Questo sarà il mio punto di riferimento online, il mio biglietto da visita ma anche una bacheca dove esprimerò le mie opinioni saltando da un argomento ad un altro e seguendo solo ed esclusivamente i miei interessi professionali e non, i miei stati d'animo e l'attualità. Oltre alle classiche pagine di presentazione e di contatto, ho pure aggiunto una pagina "Strumenti & Tools" che l'ho strutturata come una raccolta ordinata di links con…