E' tutta colpa del Rosatellum ?

A più di un mese delle elezioni, ci chiediamo tutti a quali forze politiche verrà dato l'onere e l'onore di governare questo paese. Non si fa altro che attribuire la responsabilità di questo caos ad una legge elettorale, messa in piedi dal PD con l'intento di fare un dispetto al M5S ma fondamentalmente di natura proporzionale e che si è rivelata un boomerang per il PD stesso. Diciamocelo chiaramente, una legge elettorale è sufficiente, non buona o ottima, ma sufficiente cioè fa il suo dovere “sindacale”, quando riesce a proiettare in parlamento una corretta rappresentazione dell'elettorato e delle sue divisioni. I premi di maggioranza o i doppi turni, pur garantendo governabilità alterano la rappresentatività o in alcuni casi provocano la dittatura della migliore minoranza (e comunque già tali tentazioni sono state bocciate sonoramente sia dai cittadini che giustamente tengono alla propria rappresentanza, ma anche dalla corte costituzionale). Il rosatellum con tutti i suoi limiti non toracca il numero di seggi rispetto alle percentuali di voto ottenute, quindi tutti coloro, compreso M5S, che imputano tale casino alla legge elettorale mentono e lo fanno perchè non sanno adesso come uscrine da questa situazione.

Io la soluzione ce l'ho, tornare subito al voto nella speranza che il nuovo voto ripolarizzi verso 2 soli contendenti. Come finirà ?

Lascia un commento