L'evoluzione del Marketing nell'era digitale

Ho avuto l'opportunità di avere un'istruzione media secondaria tecnica di tipo commerciale arricchita da rudimentali concetti di informatica (sto parlando di Basic e Cobol, quindi parlo di archeologia informatica!) che permetteva a noi poveri studenti, ignari del mercato, di poterci fregiare alla fine del percorso scolastico del titolo di "ragionieri programmatori". Tra gli argomenti di studio di un potenziale ragioniere vi erano il Marketing e le Ricerche di mercato. Argomenti tecnici che avrebbero dovuto caratterizzare la figura di un tipico impiegato da ufficio vendite impegnato a stabilire sempre nuove strategie per lo sviluppo di relazioni aziendali e ampliamento della clientela. Nell'era digitale, tutto però è cambiato. Nei libri di tecnica ed economia aziendale troviamo spesso paginate e paginate di spiegazioni sterili, incuranti della realtà che ci circonda, tanto quanto la preparazione tecnico-scientifica propedeutica ad affrontare le nuove sfide commerciali. Ad esempio, quelle che sono ritenute, ancora oggi, le più moderne tecniche di Web Marketing arrancano, cominciano ad avere le prime difficoltà, a tratti sembrano anche superate: L' email marketing, gli annunci pubblicitari, i pay per click o i pay per view sono ormai strategie sotto attacco, accusate di violare la nostra privacy e pertanto sotto il mirino della legge. Questo…

Un cyberspazio imperfetto, ma funzionale

Dopo anni di esperienza e approfondimenti sul tema, sono giunto a conclusione che la ricerca della perfezione nella stesura di codice per il web è un miraggio. La complessità dei problemi e le varie sfaccettature presenti in qualunque progetto, rendono impossibile trovare un giusto equilibrio nel prodotto finale, e così come accade per un abito stretto che quando viene tirato da una parte inevitabilmente lascia scoperte altre parti del corpo, cosi accade in informatica e nello specifico, nel Web development . Mi accorsi di questo problema quando in una chiaccherata su un famoso blog di web design, venne fuori l'argomento del rapporto tra captcha e accesso ai disabili e ancora ero un "neofita" del settore. Non essendoci una soluzione valida a riguardo, tuttora quel dibattito che girava intorno ad una domanda, attende risposta : "Viene prima la sicurezza o l'accessibilità?" Ho individuato 5 aree specialistiche che si contendono, di volta in volta, la priorità nello sviluppo web. Tutti sono ingredienti necessari, ma solo uno è indispensabile (il primo). Il contenuto informativo e le funzionalità di servizio. Questo è l'unico ingrediente indispensabile. Lo scopo per cui nasce un sito è quello di fornire un servizio e tale servizio deve funzionare anche…