Connessioni tra SEO e livello di trasporto TCP

Tutti i consulenti SEO sono consapevoli, più o meno, dell'importanza della velocità di caricamento di un sito web. Sanno che questo fattore influisce sia sulla riduzione del tasso di abbandono dei visitatori, sia sul buon esito della scansione degli spider-bot dei motori di ricerca. Ma perchè ? Cosa c'è dietro a questa ossessione per la velocità ? Un "mistero" che aleggia nientemeno che su un algoritmo usato per il controllo della congestione a livello di trasporto del protocollo TCP può influire addirittura sulla SEO ? ebbene si ! E' un argomento ostico, ma chi avrà la pazienza di seguirmi in questo articolo, sicuramente alla fine ne capirà qualcosa in più e avrà sprecato bene il suo tempo. Andiamo con ordine: La comparsa di reti telematiche sempre più veloci, non solo a livello di reti cablate ma anche mobile (pensiamo al 4G, e a breve il 5G) sta spingendo inevitabilmente l'utenza a ricercare delle esperienze di navigazione altrettanto veloci. Secondo Google, nel caso delle connessioni mobile (che in genere sono più lente di quelle cablate), l'utenza si aspetta in media una risposta per ogni richiesta web non superiore ad 1 secondo. Tale secondo però è così suddiviso: 300 ms di ritardo…